Utilizzate il motore di ricerca per trovare ciò che vi interessa all'interno del nostro sito:
  
Iscriviti alla AEF

La quota annuale associativa è di 25 € per i soci residenti in Italia e di 30 € per i soci residenti all'estero. La quota sostenitore è di 30 € o più.

DICHIARAZIONE DEI REDDITI
SOSTIENI L’ASSOCIAZIONE ECO-FILOSOFICA (A.E.F.) CON IL 5 PER MILLE


Anche quest’anno, nella dichiarazione dei redditi, oltre alla solita opzione 8 per mille, ci sarà un ulteriore riquadro, per destinare il 5 per mille delle imposte (comunque dovute) ad una associazione di Volontariato. Ciò non comporta alcun aggravio aggiuntivo per il contribuente. Per aiutare l’ A.E.F., devi solo firmare e indicare nell’apposito riquadro il codice fiscale dell’Associazione Eco-Filosofica:
9 4 0 0 9 5 6 0 2 6 2.
  
Associazione Eco-Filosofica

Via Piave, 102
Lancenigo di Villorba (TV)
Tel. +39 0422 350165
Fax e tel. +39 0422 338211
E-mail info@filosofiatv.org

©2005 Associazione Eco-Filosofica
Tutti i diritti sono riservati
C.F.: 94009560262

credits by citycenter
15/12/2017 - A SPRESIANO (TV) INCONTRO PUBBLICO SULLA PEDEMONTANA VENETA
15 dicembre, ore 21, presso il Centro Sociale di Spresiano, incontro con Marco Milioni, Osvaldo Piccolotto, Paolo Scroccaro, Andrea Berta; a cura di: ...

18/11/2017 - IN DIFESA DEL TORRENTE POSCOLA E DI RETE NATURA 2000 - SABATO 18 NOVEMBRE
A Castelgomberto (VI) appuntamento in difesa di un sito SIC RETE NATURA 2000, devastato dai cantieri della Superstrada Pedemontana Veneta...

03/11/2017 - CONVEGNO CON ROBERT COSTANZA, FRITJOF CAPRA, SERGIO ULGIATI, HUNTER LOVINS, FRANCESCO LA CAMERA E ALTRI
A Firenze, XIV Forum Informazione per la Salvaguardia della Natura, con Robert Costanza, Fritjof Capra, Sergio Ulgiati, Francesco La Camera, Hunter Lo...



Il nuovo sito dell'Associazione Eco-Filosofica www.filosofiatv.org riprende e sviluppa tematiche cui essa ha rivolto particolare attenzione in questi ultimi anni. Lo speciale interesse che l'AEF dedica non solo all'attualità (per esempio alle problematiche ecologiche, ambientali e sociali), ma anche alle antiche tradizioni di saggezza e alle culture non occidentali, non è dettato dalle mode del momento, da qualche forma di esotismo o dall'adesione a particolari prospettive ideologiche conservatrici.

Esso è invece dovuto alla consapevolezza che nelle varie forme culturali sono depositati insegnamenti che, a vario titolo, possono essere rivalorizzati in funzione del presente e per rimeditare problemi di drammatica attualità (degrado ambientale, scontri di civiltà ecc.) che hanno la loro radice in determinati modi di concepire il mondo ed i rapporti tra gli esseri che vi sono ospitati.

Inoltre, poiché un filo conduttore collega intimamente i fattori spirituali, economici, sociali, ambientali, scientifici ecc., occorre considerarli non separatamente, ma nelle loro interrelazioni: ciò è tipico di una filosofia aperta ai vari aspetti della realtà ed ai molteplici angoli visuali, capace di evitare le assolutizzazioni unilaterali. Tale apertura, rivolta a superare i riduttivismi e le contrapposizioni di vario genere, comporta tra l'altro l'esigenza, oggi molto sentita, di riequilibrare il rapporto uomo-natura e quello tra i popoli, in spirito di pluralismo interculturale.

Associazione Eco-Filosofica